Buona Pasqua a chi non si macchierà le mani del suo sangue

manifesto-pasqua-agnello_home.jpg

San Marino 20 Marzo 2015 - Buona Pasqua a chi non si macchierà le mani del suo sangue.L’Associazione Sammarinese Protezione Animali, aderisce alla Campagna pasquale di sensibilizzazione lanciata da AgireOra, con l’affissione di manifesti in tutto il territorio che invitano a non mangiare agnello e nessun altro animale per celebrare l’evento della Pasqua. Ogni anno, in vista delle festività pasquali, migliaia di piccoli agnelli a un mese di vita vengono strappati alle madri, costretti a estenuanti viaggi su Tir strapieni, per arrivare al luogo di morte, un orrendo macello, in cui terrorizzati vengono storditi, appesi a un gancio per una zampa, sgozzati e lasciati dissanguare… Tutto questo orrore per cosa? Perché c’è a chi piace mangiarli. Non potrebbe esistere motivo più futile per sottoporre questi cuccioli a tanta sofferenza e a una morte orribile. Nessuna ragione, tanto meno la frenesia del  palato, può giustificare la loro uccisione disumana, il loro inutile sacrificio, non c’è alcun motivo plausibile per sacrificarli, né per sacrificare alcun altro animale, Tutti sono esseri senzienti, come i nostri cani e gatti di casa, che non mangeremmo mai!

 

La maggior fonte di sofferenza e morte per gli animali, più di ogni altro genere di maltrattamento e uccisione, ma che ciascuno di noi potrebbe fermare, semplicemente compiendo una scelta, deriva dagli allevamenti di animali per l’alimentazione umana. Decidendo di non farli soffrire, riconoscendo il loro diritto alla vita, come per noi, smettendo di consumare i loro prodotti, non solo non ci macchieremo le mani del loro sangue ma salveremo il pianeta, perché l’impatto ecologico della produzione di carne, latte e uova è rilevantissimo. Scegliendo di alimentarci con alimenti a base vegetale, miglioreremo anche la nostra salute, poiché diminuiremo di molto la probabilità di ammalarci di malattie degenerative, come patologie cardiovascolari, cancro, diabete, ecc, le quali sono la prima  causa di morte e invalidità nei paesi industrializzati, che alla luce di un regime alimentare senza sacrifici animali, possono addirittura regredire. La Pasqua merita una riflessione sul valore della vita, sul valore di tutte le vite….   Solo così la Pasqua sarà davvero una BUONA PASQUA.

manifesto-pasqua-agnello_sito.jpg



UFFICIO STAMPA APAS

 



Segnala questo articolo sui Social Networks
Google! Facebook! Twitter!

Una storia di cuore

Pubblicità progresso