firme_sito.jpg
San Marino 3 Novembre 2016 - Pronta da parte dell’APAS la norma per modificare il Codice della Strada. L’APAS avvierà la prima sessione di raccolta delle firme Sabato 5 e Domenica 6 Novembre dalle ore 10 alle 12 presso il Rifugio APAS e invita i cittadini interessati ad apporre la propria firma per dare sostegno a questa iniziativa di alto valore civile e morale. Solo cittadini sammarinesi e muniti di un documento di identità.

La Proposta di Legge di iniziativa popolare intende integrare il Codice Stradale con una norma che detta l’obbligo di soccorso di un animale investito da parte del conducente e verrà presentata alle Istituzioni non appena le firme avranno raggiunto il numero necessario.

In Italia Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha modificato da tempo il Codice della Strada, in cui si equipara lo stato di necessità di trasporto di un animale ferito a quello delle persone, prevedendo tra l'altro l'utilizzo di sirena e lampeggiante per ambulanze veterinarie e mezzi di vigilanza zoofila. Tale disposizione è in vigore dal 27 Dicembre 2012, quindi in Italia chi investe un cane, un gatto, o qualsiasi altro animale, è obbligato a fermarsi per prestargli soccorso. Stesso obbligo per chi indirettamente, pur non essendo l’autore dell’investimento rimane coinvolto nell’incidente. In caso di non avvenuto soccorso, il responsabile andrà incontro a sanzione, in base al grado di responsabilità, a seconda che sia il diretto responsabile dell’investimento, oppure persona coinvolta nell’incidente ma che tuttavia è tenuta al soccorso. Convenendo pienamente sulla necessità di rendere obbligatorio anche a San Marino il soccorso di un animale investito, alla stessa stregua della persona umana, il Progetto di Legge approntato dall’Associazione Sammarinese Protezione Animali propone una modifica al Decreto 26 Maggio 2008 n.81 "Codice della Strada", introducendovi l'art. 45-bis che prevede il diritto degli animali coinvolti in un incidente ad essere soccorsi, la possibilità per i mezzi di soccorso veterinari di utilizzare sirene e lampeggianti e le sanzioni in caso di soccorso mancato, integrate nell’Art 60 del Decreto Delegato medesimo.



Segnala questo articolo sui Social Networks
Google! Facebook! Twitter!

Una storia di cuore

Pubblicità progresso