Friuli: in vigore la legge contro la vivisezione


Dopo aver ottenuto l’unanimità nel Consiglio regionale, è entrata in vigore con la pubblicazione sul Bur la legge contro la vivisezione. La norma impegna la Regione Friuli Venezia Giulia a sostenere e promuovere la diffusione di metodologie sperimentali innovative che non prevedano l’uso di animali vivi, con appositi accordi con università e istituti scientifici, a cui verranno erogati finanziamenti per la realizzazione di tali interventi.

Verrà inoltre istituito un Comitato etico regionale per la sperimentazione animale, nel quale sarà garantita la presenza di rappresentanti dei veterinari e delle associazioni di protezione animale. Il presentatore della legge, il consigliere dell’Udc Giorgio Venier Romano, ne sottolinea la valenza perchè «una società civile, al di là dell’aspetto inerente la vita e la morte degli animali, può e deve evitare, per quanto possibile, ogni forma di sofferenza fisica e psicologica agli stessi».


Segnala questo articolo sui Social Networks
Google! Facebook! Twitter!

Una storia di cuore

Pubblicità progresso