Il Rifugio APAS

Vista dall'alto del Rifugio APAS


Il Rifugio A.P.A.S è entrato in funzione nel marzo 1992. Si trova in Str. Fonte del Tauro a Faetano, Repubblica di San Marino e sorge in mezzo al verde. Nel corso degli anni vi sono state apportate molte modifiche e migliorie. ?La Struttura si compone di una parte in muratura con un ingresso accogliente, che immette nel corridoio d’accesso attrezzato a piccolo ufficio, la cucina, l’ ambulatorio, il bagno e 2 box riscaldati per il ricovero dei cani operati. Il canile, sorge in parte nella zona in muratura, costituita da 20 box, di cui quattro riscaldati, attrezzati di brandine in legno, aventi una parte coperta e una scoperta per il libero movimento dei cani. Nel versante opposto alla zona in muratura sorgono 34 recinti in rete, dotati di comode cucce, coperti e piastrellati, con intorno tre grandi spazi recintati, per le passeggiate. In fondo, dopo i box in rete, sono stati collocati tre box prefabbricati, per le emergenze. Un altro spazio attrezzato con cucce a soppalco, sorge a sinistra salendo, lungo la stradina di accesso del Rifugio ed essendo molto grande è in grado di soddisfare contemporaneamente le esigenze di sosta e di movimento dei cani ospitati. Esso confina con un grandissimo recinto, in cui i cani a turno possono correre e stare in mezzo al verde.

Ingresso Rifugio Box Rifugio
Box Rifugio

La restante parte della Struttura è costituita da prefabbricati, come la zona di quarantena, con 5 box e altri tre agevoli spazi recintati, dove vengono accolti i cani in ingresso. Essa è dotata di un recinto sufficientemente ampio per la passeggiata e di un ambiente interno con ampio lavello per il lavaggio delle ciotole e all’occorrenza per il bagno dei cani. Tutta la zona canile è attrezzata con abbeveratoi automatici e diversi spazi usufruiscono di corrente elettrica. Sul piazzale del Rifugio a destra rispetto all’ingresso, sorgono due box in legno e rete, che ospitano in genere cani anziani o bisognosi di cure.

il_rifugio_apas_web.jpg il_rifugio_in_breve_web.jpg

Il gattile, sorge in alto a sinistra rispetto al canile e presenta diversi box molto accoglienti, illuminati e suddivisi in base alle necessità dei gatti stessi: il box grande in legno è la casa dei gatti adulti maschi e femmine sterilizzate già abituati alla vita di comunità; il box contiguo, dà accesso a un recintino chiuso, per ospitare per qualche mese i giovani gatti, che devono essere integrati nella comunità; di seguito il box in rete, situato vicino le altre due strutture che viene utilizzato principalmente nella stagione estiva per i cuccioli, poiché più fresco e ventilato.? Sul piazzale è in funzione il box “ospedalino”, piccolo ma accogliente, adibito al ricovero di animali operati o ammalati. Tettoie, cuccette in legno, arrampicatoi, brandine per l’esterno e altri accorgimenti sono stati collocati all’interno dell’ampio spazio verde recintato che circonda il gattile stesso. Il Rifugio si completa con un box-magazzino in lamiera, per conservare le scorte alimentari e con un box-officina per le attrezzature e gli utensili necessari alle manutenzioni, e con un piccolo ripostiglio.

Ambulatorio Rifugio
Recinti Rifugio Rifugio APAS

Il Consiglio Direttivo-APAS gestisce il Rifugio ed è responsabile del corretto andamento e del benessere degli animali ivi accolti
. Un componente del C.D. ha l’incarico della direzione e del coordinamento del personale.? Il personale consta di cinque addetti, con diverso carico orario, che si occupano della custodia degli animali e di tutti gli aspetti inerenti il funzionamento del Rifugio. Uno di essi ricopre il ruolo di responsabile della conduzione e cura i rapporti con i fornitori, con i cittadini e con le ditte. Un medico veterinario è costantemente presente al mattino dal lunedì al sabato, per l’ordinaria profilassi e per le terapie. Un pensionato provvede alle manutenzionie, alla costruzione di cucce, brandine e altre piccole strutture. ?I volontari operanti al Rifugio sono circa una decina, sostituiscono o affiancano gli addetti durante i festivi e spesso offrono il proprio supporto anche durante la settimana. Collaborano con il Servizio Veterinario per verificare e perseguire casi di maltrattamento e di abbandono degli animali.?
Collaboratori esterni: responsabile degli aspetti igienico-sanitari del Rifugio è il Servizio Veterinario di Stato da cui dipende il Servizio cinofilo (due guardie) che si occupa del recupero dei cani randagi o vaganti, del censimento e controllo delle colonie feline, nonché dei sopralluoghi sul territorio per verificare le condizioni di detenzione dei cani e dei gatti;?il Servizio cinofilo svolge altresì controlli relativi all'iscrizione all'anagrafe canina e persegue i casi di maltrattamento e di abbandono degli animali.


Rifugio-APAS Tel e Fax 0549/996326
Feriali 8.00 - 14.00 Festivi 8.00 - 12.30
Servizio Veterinario 0549/994431; Ambulatorio Vet. di Stato 0549/904614
header5.jpg


Segnala questo articolo sui Social Networks
Google! Facebook! Twitter!

Una storia di cuore

Pubblicità progresso