Nulla è cambiato

 

 

Di: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Nulla è cambiato.

Da quando curvo e barcollante bipede

l’uomo dai rami della foresta approdò nella savana,

l’osso e la clava usò brandire

per uccidere le prede e il suo simile.

Dal cigolante carroccio agli aerei supersonici

dalla lancia alle bombe nucleari

dal tamburo ai telefoni senza fili,

da allora nulla è cambiato

se non l’arma:

la volontà violenta è la stessa,

identica la furia omicida.

I cicli del tempo inghiottono le ere

ma sotto la mannaia, il coltello o la pistola

cadono a ritmo incessante le sue vittime,

come allora.




Segnala questo articolo sui Social Networks
Google! Facebook! Twitter!

Una storia di cuore

Pubblicità progresso