Apertura della caccia: genocidio programmato

Quest’anno poi, la caccia chiuderà addirittura il 10 Febbraio, sulla falsa riga della Regione Marche, da cui non sarebbe il caso di prendere esempio, poiché ben nota per le infrazioni venatorie che di anno in anno accumula e che comportano per l’Italia il pagamento di multe molto salate all’U.E.  Pace finita anche per le persone, che sentiranno arrivare direttamente nel cortile di casa piogge metalliche di pallini a causa delle distanze quasi mai rispettate e vedranno i propri terreni invasi da individui armati fino ai denti che con fare da padroni pretenderebbero di essere ringraziati con un caffè!

 

LA CACCIA NON E’ DI ALCUNA UTILITA’, E’ DEVASTANTE, IMPATTANTE, VIOLENTA, PERICOLOSA, E’ MORTE, E’ NEGAZIONE DI QUALSIASI VALORE UMANO ED ETICO. OGNI PERSONA DOVREBBE RIBELLARSI ALLA CACCIA E AGIRE CONCRETAMENTE PER DIRE NO A QUESTA PRATICA INUTILE QUANTO CRUDELE.