Animali investiti: Pronta da parte dell’APAS la norma per modificare il Codice della Strada


"La norma ha preso atto del cambiamento del sentire comune sul dovere di prestare soccorso anche agli animali – hanno dichiarato Gianluca Felicetti, presidente Lav, e Carla Rocchi, presidente nazionale Enpa “Nel decreto siamo riusciti a far inserire il pieno riconoscimento del privato cittadino che porta per dovere civico un animale incidentato in un ambulatorio veterinario, la necessità di intervento anche ai fini della tutela dell'incolumità pubblica e il pieno riconoscimento dell'attività delle Guardie zoofile”

Concordando pienamente sulla necessità di rendere obbligatorio anche a San Marino, il soccorso di un animale investito, alla stessa stregua della persona umana, l’Associazione Sammarinese Protezione Animali ha già provveduto alla stesura della proposta di legge per la modifica del Codice della Strada in tal senso, proposta che, supportata dalle firme dei cittadini, verrà presentata alle istituzioni non appena la situazione politica e di governo tornerà stabile.

 

L’UFFICIO STAMPA APAS