Arriva «Godzilla» in difesa delle balene


CAUTELA E DECISIONE
- La missione è riuscita: le unità della Shepherd hanno scoperto nell'ultimo giorno del 2010 – alle 15 australiane - le baleniere. Si trovavano a 1700 miglia dalle coste sud orientali della Nuova Zelanda. A questo punto, il capitano Watson ha ordinato al Gojira di proseguire il pattugliamento nella speranza di arrivare alla Nisshan Maru. In zona continuano ad operare anche la Steve Irwin e la Bob Barker, che «filano» le navi con gli arpioni. I «pirati» agiscono con grande cautela per evitare brutte sorprese. A bordo delle navi giapponesi vi sono guardie armate e lo scorso anno la flottiglia ecologista ha perso il fantastico catamarano Ady Gil, speronato dalla Shonan Maru 2. Uno scontro che potrebbe ripetersi. Come ha comunicato la stessa Shepherd, le baleniere hanno eseguito manovre di disturbo per impedire che gli eco-guerrieri possano arrivare alla nave madre.

Guido Olimpio
Corriere.it