Torna il team anti-abbandono "Io l'ho visto"


I TEAM DI SOCCORSO - Ogni team di soccorso è costituito da quattro volontari che si alternano nel presidio del territorio ogni giorno tra le 7 del mattino e le 10 di sera. Si muoveranno con un centinaio di auto e in alcune città considerate strategiche, come ad esempio la Capitale oppure Milano e Torino, saranno utilizzate anche le moto per raggiungere più in fretta l'animale e prestargli, nel caso fosse necessario, le prime cure, fosse anche solo coccolarlo e aiutarlo a vincere la paura. La segnalazione può essere inviata anche mediante un'apposita applicazione per iPhone e iPad, che tramite il segnale Gps permette alle squadre di soccorso di identificare il punto esatto da cui è partita la segnalazione.

I RISULTATI DEL 2010 - Il progetto «Io l'ho visto» era stato avviato già l'anno scorso e i risultati non sono mancati. Nel 2010, grazie alle segnalazioni dei cittadini, sono stati salvati 613 cani e 167 di questi sono stati restituiti ai legittimi proprietari - individuati grazie al microchip posizionato sottopelle all'animale -, dopo avere appurato che si trattava di casi di fuga spontanea e non di abbandoni. Le segnalazioni di avvistamenti sono state molte di più, circa 2.100, ma non sempre purtroppo ad una segnalazione corrisponde il recupero di un animale, visto che intercorre del tempo tra l'invio del messaggino e l'arrivo sul posto del team di soccorso. In ogni caso nell'estate scorsa erano state 1.127 gli interventi effettuati e in 211 casi era poi stato possibile presentare denunce per abbandono nei confronti dei proprietari che avevano deciso di risolvere in modo molto - troppo - sbrigativo il problema della gestione del proprio cane con l'arrivo della bella stagione.

Fonte: Corriere.it